Digital Marketing, tutto quello che c’è da sapere

Scopri cos’è il digital marketing, a cosa serve, come impararlo, che tipo di lavori offre e perché è così importante nel business di oggi



Cos’è e a cosa serve

Pronti, partenza, via. Per iniziare dobbiamo definire cos’è il Digital Marketing e per farlo possiamo pensare a tutte le attività di marketing che sfruttano le tecnologie e i media digitali per raggiungere gli obiettivi di commercializzazione di un prodotto o di un servizio web e raggiungere i potenziali clienti. In pratica, si può fare gestendo la presenza online servendosi di canali quali:


L’obiettivo di base è quello di ottenere un pubblico a cui riferirsi, ma bisogna anche attirare il pubblico target, indurlo ad agire, controllare che l’investimento sia efficiente e che riesca a massimizzarne il ritorno.



Come imparare a usare il Digital Marketing

Partendo dal presupposto che le regole del digital marketing non si apprendono esclusivamente dai libri, si può studiare certo ma anche rendersi contro che queste si adattano a ogni caso e ogni azienda perché vengono costruite sulla base delle esperienze online e dei trend digitali. Quindi subentra l’esperienza, la formazione e il continuo aggiornamento, per non perdersi le novità che nascono ogni giorno. Per prendere confidenza con il digital marketing bisogna anche saper utilizzare i suoi strumenti e i suoi canali perché il digital marketing è composto da diverse discipline:

Web marketing

  • Search engine optimization (SEO): tutte le attività di ottimizzazione delle performance di un sito web, volte a migliorarne la visibilità e il posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca.
  • Search engine marketing (SEM): insieme delle attività di web marketing volte ad aumentare la rintracciabilità e la visibilità di un sito o vari canali web tramite l’uso dei motori di ricerca.
  • Content marketing: si basa sulla creazione e la condivisione di contenuti per attirare e mantenere un pubblico di riferimento sul proprio sito o social network, impostare una relazione fruttuosa e duratura e, alla fine, aumentare anche le vendite. I contenuti possono assumere diverse forme dagli articoli ai video, ai tutorial e ai webinar, per esempio.
  • Influencer marketing: esploso negli ultimi anni, è il “nipote” del marketing tramite Testimonial come si faceva negli anni ’90, ora invece passa attraverso gli Influencer che popolano i social media e si basa sulla loro influenza più che sul mercato di riferimento complessivo.Le digital PR sono l’attività utile proprio per gestire le relazioni con gli influencer.
  • Social media marketing: è una parte del digital marketing che si occupa di generare interazione e condivisione (engagement e sharing) sui social media.
  • Email marketing: è una forma di marketing diretto che utilizza le email per campagne commerciali e messaggi pubblicitari, al fine di fidelizzare nuovi clienti o convincere gli attuali ad acquistare qualcosa.
  • Display advertising: banner e buttons, pop-up e pop-under, rich media, interstitial e superstitial, vi dicono niente? Sono spazi a pagamento all’interno di un contenuto di interesse di un utente in cui si può promuovere un servizio e/o un prodotto.
  • Marketing Automation: è l’insieme dei processi che portano a utilizzare un software che permette di automatizzare attività ripetitive di marketing permettendo di velocizzare, ottimizzare e misurare gli obiettivi di marketing.



Motori di ricerca

I motori di ricerca o “search engine”, se preferiamo la versione originale, sono il “motore” appunto del Digital Marketing. Sono un sistema automatico che analizza su richiesta un insieme di dati e il risultato è una serie di contenuti disponibili classificati automaticamente grazie a formule statistico-matematiche, impropriamente spesso definiti algoritmi. Da diversi anni Google risulta essere il motore di ricerca più utilizzato.



Mobile marketing

  • SMS: i cari vecchi short message service, che rientrano nelle tecniche di marketing tradizionale tanto utilizzate sul finire degli anni Novanta e nel primo decennio del Duemila, stanno lottando per non sparire ma sono sempre meno utilizzati.
  • APP: ovvero applicazione mobile con cui è sempre più facile raggiungere il potenziale pubblico di riferimento anche mentre si trova in movimento. Le strategie messe in moto per attirarlo a sé non possono essere, però, le medesime utilizzate dal web marketing.
  • Proximity marketing: è una tecnica di marketing in grande espansione che permette di creare, grazie a un servizio di geolocalizzazione, contenuti personalizzati destinati a target specifici inviati attraverso l’app installata sullo smartphone. Può anche generare messaggi non destinati a target specifici ma a target che si trovano in una circoscritta area geografica.



Quali sono le differenze?

La differenza tra web marketing e mobile marketing sta nello strumento che viene utilizzato per veicolare il messaggio e le diverse strategie di marketing. Si può semplificare dicendo che per il web marketing si usa il pc, mentre per il mobile marketing si utilizza lo smartphone o altro dispositivo mobile, come il tablet. Va però sottolineato che con il passare del tempo e con la velocità con cui la tecnologia fa progressi, le differenze tra i due canali si stanno rapidamente assottigliando.



Che tipo di lavoro offre

Il mondo dove operano le aziende sta cambiando e sta virando già da anni verso la comunicazione attraverso gli storyteller e i marketer. Proprio per questa continua evoluzione sono molteplici le figure professionali richieste per operare nel marketing digitale e per mettere in atto ogni volta una vera e propria strategia di Digital Marketing:

  • SEO Specialist (Search Engine Optimization): responsabile dell’ottimizzazione della visibilità online. Ha l’obiettivo di scoprire le strategie con cui una pagina, o un sito, possa essere rilevato meglio dall’algoritmo dei motori di ricerca, in modo da comparire in alto nei primissimi risultati del motore di ricerca
  • Search engine marketing Specialis (SEM): ha come obiettivo investire efficacemente nella pubblicità online
  • Digital Content Manager: detto anche Web Editor, il responsabile della creazione e della cura dei contenuti per un’azienda o un’agenzia
  • Social Media Manager: è colui che si occupa dei canali social e può spesso coincidere con la figura del responsabile della community. Può occuparsi della creazione di campagne marketing sui social media, delle digital PR e dell’analisi della social reputation
  • Community Manager: può essere il Social Media Manager e in questo caso è specializzato nella gestione dei commenti che prevedono domande e critiche all’interno di community online
  • Digital PR: è possibile definirlo come il facilitatore delle relazioni online, l’evoluzione del normale PR. Il suo obiettivo è quello di individuare persone, gruppi e community da convertire in brand ambassador e da coinvolgere in iniziative come contest e eventi
  • Data Scientist: la persona che dà senso e organicità ai dati raccolti o che dispone l’azienda, riuscendo a elaborare una strategia efficace
  • Web Analyst: è colui che si occupa di monitorare il traffico che riguarda un un sito. Per esempio, il numero di visite sul sito, il tempo trascorso dai visitatori su di esso e le fonti di traffico



Nuovi ruoli del Digital Marketing

Negli ultimi anni, nelle aziende, sono nate figure come:

  • Chief Innovation Officer: che ha la responsabilità di presentare modelli innovativi di business per l’impresa
  • E-Reputation Manager: colui che monitora attraverso le conversazioni online, messaggi, commenti, il “sentiment” di cui gode l’azienda e sfrutta tutti gli strumenti disponibili per migliore la visibilità e l’immagine del brand aziendale
  • Digital Strategist: è la figura che si occupa di decidere e proporre le migliori strategie di marketing e comunicazione digitale tali da promuovere prodotti e brand awareness


Da non dimenticare, in quanto necessari da un punto di vista tecnico:

  • Sviluppatori del back-end: lo spazio riservato agli amministratori del sito cioè l’interfaccia con cui il gestore di un sito, o una pagina, gestisce funzionalità e contenuti di esso
  • Sviluppatori delle APP
  • Designer dell’interfaccia grafica



Perché è così importante nel business di oggi

Il mondo del marketing, come abbiamo visto, è in continua e perenne evoluzione e gli strumenti di Digital Marketing sono sempre più fondamentali e performanti nelle strategie delle aziende, anche se in Italia è si fa ancora fatica ad abbandonare del tutto i canali tradizionali di marketing. La comunicazione online sta assumendo sempre di più il predominio ed è ad oggi uno dei più potenti mezzi di lead generation e di conversione. Un’opportunità per implementarne l’uso potrebbe paradossalmente offrirla l’epidemia da Covid-19 perché incentiva le aziende a ripensare alla propria strategia, prediligendo quella online. Sempre più persone si informano tramite motori di ricerca o social media. Vestiti, libri, mobili per la casa, device digitali ma anche servizi come babystting o il trovare l’idraulico passano da una ricerca online.

Stanno affrontando una veloce espansione anche il Seo Vocal Search che altro non è che la ricerca indicizzata di siti web tramite gli assistenti vocali quali Amazon Alexa, Google Home o Apple Homepod, per esempio. Riuscire ad attrarre a sé, prima di un competitor, tutti questi clienti facilmente raggiungibili tramite pc, smartphone, tablet, phablet e assistente vocale, deve essere una sfida stimolante e ancora di più può esserlo riuscire a fidelizzare il nuovo cliente, senza dimenticarsi mai di quello già amante del brand.

Fondamentale è e sarà sempre di più la capacità di velocizzare al massimo i contenuti online per renderli subito facilmente fruibili, soprattutto dai dispositivi mobile, e migliore la user experience (UX) tramite la grafica e altre skills. Il futuro è alle porte e la rapida ascesa dell’Intelligenza artificiale la farà da padrone per semplificare e automatizzare i processi di acquisizione tenendoli sempre sotto controllo. Conoscere a fondo il Digital Marketing potrà aprire strade non ancora tracciate.


Per saperne di più visita il mio sito.