Blog

  • Tra IoT, droni e Big Data, avanza la smart agricolture

    Sostenibilità fa rima con digitale. Se non in senso fonetico, sicuramente in senso pratico. Con una popolazione in crescita che si prevede raggiungerà i 9 miliardi nel 2050, e un aumento della domanda di cibo tra il 59% e il 98%, solo l’ottimizzazione della produzione agricola, supportata dalle tecnologie, potrà in futuro salvarci da carestie e conseguenti conflitti armati. Si tratta di una strada già avviata e sulla quale si sta procedendo. Robot, droni, satelliti, dispositivi IoT, sensori remoti, blockchain e Big Data, possono essere utilizzati – e in casi sempre più numerosi già lo sono – per consentire agli agricoltori, non solo di arrivare ad ottenere il sudato raccolto, ma di farlo con la miglior resa possibile, senza impoverire…

  • Leggi Articolo
  • PA e digital transformation: le 5 tecnologie utili e il progetto IO

    Trasformare la Pubblica Amministrazione per ottimizzare la macchina statale, incentivare i servizi e migliorare il rapporto con i cittadini: secondo il report “Innovazione pubblica: le tecnologie disruptive che trasformeranno le Amministrazioni”, redatto da Minsait, le PA che vogliono raggiungere l’obiettivo, devono spingere l’acceleratore sulla digital transformation. E per farlo devono puntare a cinque precise tecnologie: Big Data, Intelligenza Artificiale, realtà digitale, cybersecurity e Blockchain. Da notare che Minsait è la business unit di Indra, attualmente al lavoro su alcuni progetti per il coordinamento digitale delle pubbliche amministrazioni italiane. Le tech per la digitalizzazione Riguardo ai Big Data, si tratta di uno strumento fondamentale, forse ancora non compreso (o utilizzato appieno) in tutta la sua portata e rilevanza. L’analisi predittiva applicata…

  • Leggi Articolo
  • Tutti contro Google e Facebook: basta duopolio dell’adv

    Gli inserzionisti devono avere fiducia in Facebook? Poca o nulla secondo Axel Springer Ceo del gruppo editoriale tedesco Media Impact. A seguito dello scandalo “Cambridge Analytica” che, ricordo, nel marzo dello scorso anno ha visto Facebook al centro di feroci polemiche per un brutto affaire di vendite dei dati degli utenti a terzi, la società ha commissionato uno studio in Germania, per sondare come e quanto la faccenda abbia impattato sull’affidabilità attribuita al social dai suoi frequentatori. E i risultati non sono molto positivi. O, al contrario, lo sono molto per quegli editori che, stufi del duopolio pubblicitario dominato da Google e dalla creatura di Zuckerberg, spingono per l’affrancamento (Facebook e Google, il duopolio che preoccupa gli advertiser) Secondo la…

  • Leggi Articolo
  • L’Industria 4.0 punta sui robot adattivi. E decolla.

    Vola alto il mercato degli Adaptive Robots, ossia dei “robot adattivi”. Si tratta di macchine “intelligenti” e interconnesse, in grado di comunicare tra loro ed elaborare i dati IoT raccolti, per prendere autonomamente decisioni complesse sul da farsi. In sostanza questi robot possono imparare dagli altri dispositivi collegati, aumentando così la loro efficienza. La differenza sostanziale con i robot ai quali eravamo abituati, è che i primi sono macchine pre-programmate e per lo più fisse e stazionarie, mentre i robot adattivi sono mobili e implementati costantemente dai dati IoT che li fanno evolvere e migliorare. E con lo sviluppo dell’Industria 4.0, rappresentano una risorsa fondamentale e praticamente imprescindibile per ogni settore, dal bancario all’automotive, dal manifatturiero all’healthcare all’agricolo sino al…

  • Leggi Articolo
  • 2019: da Deloitte 6 trend tecnologici da tenere sott’occhio

    Il 2018 volge al termine: è il momento giusto per scoprire quelle che saranno le tendenze tech del prossimo futuro. In un panorama non sempre chiaro e scontato, il decimo report di Deloitte “Tech Trends 2019: Beyond the digital frontier” cerca quindi di fare chiarezza sui principali trend, che influenzeranno maggiormente l’industria e il mondo business i prossimi mesi. Si tratta ovviamente di proiezioni ma provengono da addetti ai lavori con una certa esperienza sul campo e sono quindi da non sottovalutare. L’esordio del 5G Il 2019 segnerà il debutto del 5G. In tutto il mondo le telco ci stanno investendo milioni su milioni e, secondo Deloitte, circa 25 operatori, ossia un terzo, riusciranno a lanciare i servizi basati sulle…

  • Leggi Articolo