Digital transformation: i trend del 2022

Digital transformation: i trend del 2022

La digital transformation prende nuove strade grazie all’evoluzione e alle performance sempre più rapide e precise di cloud, e-commerce, intelligenza artificiale e IoT

La digitalizzazione è un processo di trasformazione che sta modificando profondamente le nostre abitudini. Dal modello di business al posto di lavoro, dal modo di fare acquisti alla gestione dei contatti e delle relazioni nella vita privata. Il cambiamento riguarda ogni contesto: realtà pubbliche e o private, singoli cittadini e pubblica amministrazione. La digital transformation è un trend inevitabile e irreversibile. E non si limita alla conoscenza e all’adozione di nuove tecnologie come cloud computing, intelligenza artificiale e così via. Si tratta di un’evoluzione dai riscontri molto più ampi, con implicazioni molteplici.

La trasformazione digitale impone un cambiamento drastico nei modelli fino ad oggi adottati, in tutti gli ambiti della vita e della società. Nel 2022 prosegue il trend iniziato l’anno precedente con l’emergenza sanitaria innescata dal Coronavirus. Molte aziende sono state costrette a chiudere improvvisamente, senza sapere se e quando avrebbero riaperto. Diverse realtà hanno potuto continuare a lavorare solo grazie a strumenti e soluzioni digitali. E poi, una volta superata la fase di piena emergenza, hanno proseguito in una modalità spesso ibrida tra presenza fisica e virtuale. La situazione emergenziale ha quindi dato un’ulteriore spinta al processo di digitalizzazione già in corso. Cosa ci aspetta adesso? Vediamolo approfondendo i principali digital transformation trend del 2022.

I settori interessati dalla digital transformation

Il processo di trasformazione digitale, come abbiamo detto, è trasversale. Tuttavia, alcuni ambiti più di altri risentiranno in maniera radicale di questi cambiamenti. In primis, il mondo del lavoro nel complesso: lo smart working ha consentito a molte aziende, in Italia e in tutto il mondo, di proseguire durante il lockdown. Innescando un nuovo modo di lavorare che non si esaurirà con il graduale superamento della pandemia. Anche la pubblica amministrazione e la sanità hanno affrontato un processo di innovazione importante. Per quanto riguarda la PA, in Italia l’Agenda Digitale è stata impostata con lo scopo di incentivare la crescita economica tramite il miglioramento delle tecnologie digitali nel settore pubblico.

La sanità si è trovata davanti alla necessità di accelerare i processi di digitalizzazione in corso per garantire l’assistenza a milioni di cittadini. È cresciuta la teleassistenza, e i medici hanno sperimentato nuove strade che consentono in alcuni casi anche una cura del paziente a distanza. La finanza è sempre più tecnologica, anche grazie all’attività di startup che stanno innovando questo settore. Così come il retail e la logistica, dove grazie alla realtà aumentata e all’Internet of Things, ai Big Data e al cloud computing, stanno emergendo evoluzioni importanti. Vanno di pari passo il marketing e l’advertising, dove il ruolo del mobile sta diventando sempre più determinante.

Leggi Anche: Digital Transformation, tutto quello che devi sapere

E-commerce e customer experience

L’e-commerce ha vissuto nel corso dell’ultimo anno e mezzo una crescita impressionante. Le aziende che avevano già precedenti di commercio elettronico sono quelle che hanno risposto meglio ai periodi di chiusura. Le altre hanno dovuto colmare rapidamente il gap per andare avanti. Strettamente collegata all’impennata dell’e-commerce è la crescente importanza della customer experience, un trend di digital transformation emerso nel corso degli ultimi anni in maniera sempre più evidente. L’esperienza del cliente ha ormai assunto un’importanza primaria, poiché ha un impatto su tutte le aree del business, dall’acquisizione dei clienti alla fidelizzazione.

Un processo di trasformazione digitale correlato a sua volta allo sviluppo dell’intelligenza artificiale e del machine learning, utilizzati per raggiungere i clienti in modo più efficace e diretto. L’automatizzazione di molte attività permette di limitare gli errori umani. Permette una comprensione più approfondita del target e garantisce servizi per i clienti attivi 24 ore su 24, rendendo l’esperienza dell’utente semplice e veloce. Senza dubbio, il 2022 vedrà questa tendenza rafforzarsi ulteriormente, con nuovi sviluppi e applicazioni delle tecnologie più avanzate del settore.

L’ascesa del cloud

Il cloud è una delle chiavi di volta per la trasformazione digitale. Mai come in questi ultimi anni è diventato una risorsa essenziale per le imprese che hanno trovato nello spazio virtuale della nuvola lo strumento per rimanere interconnesse. Il cloud è in grado oggi di integrare un’offerta sempre più ricca di tecnologie. Grazie al cloud e al multi cloud si possono archiviare in modo sicuro i propri dati online, gestirli e recuperarli senza investire in costosi macchinari. La parola d’ordine del cloud è flessibilità: aziende e privati possono aumentare o diminuire potenza e capacità dei servizi in base alle proprie esigenze scalandoli nel corso del tempo. Una caratteristica che rende il cloud ormai indispensabile, in un mondo in rapidissima evoluzione. In particolare, sarà l’infrastruttura cloud ibrida a prendere il sopravvento. Dalle applicazioni SaaS e on-premise a un mix di cloud pubblici e privati, le strategie ibride aiutano le aziende a trovare il giusto equilibrio. Non a caso, i principali fornitori di cloud pubblico come AWS, Azure, Google, IBM e Oracle, stanno facendo investimenti proprio in questo ambito.

Big Data e intelligenza artificiale

Quello dei Big Data rappresenta uno degli sviluppi più radicali del digital. I dati sono un elemento di competizione per le imprese di ogni dimensione. Con l’emergenza sanitaria, le opportunità legate alla raccolta e all’analisi dei Big Data si sono moltiplicate. Basti pensare alle videocamere intelligenti o all’utilizzo dei dati degli smartphone. L’evoluzione dell’analisi dati avanzata è l’intelligenza artificiale, uno dei settori su cui puntare di più nell’ambito della digital transformation. I progressi in questo settore sono notevoli. Le tecniche più diffuse, machine learning e deep learning, trovano oggi spazio in numerosi settori: dalla sicurezza alla finanza, dalla sanità all’automotive.

Leggi Anche: Tutti i libri per capire la Digital Transformation

Internet of Things

L’Internet of Things (IoT), o Internet delle Cose, si conferma come uno dei principali digital transformation trend del 2022. Col tempo, le tecnologie IoT si sono moltiplicate e sviluppate. E al contempo, si sono evoluti gli ambiti di applicazione. Oggi interagiamo quotidianamente, quasi senza rendercene conto, con gli oggetti connessi. Basti pensare alla casa connessa o alle auto intelligenti. Le prospettive di mercato di questo trend tecnologico vedranno nel corso del prossimo anno importanti progressi.

I pagamenti: Blockchain e Innovative Payments

Le limitazioni indotte dalla pandemia hanno spinto improvvisamente il settore del Mobile Payment, preferito da molte persone per evitare il contatto col denaro liquido. Oggi esistono diverse forme di pagamenti digitali. Molde delle quali si basano sull’utilizzo di un dispositivo come lo smartphone. Le big tech stanno lavorando alacremente in questa direzione, per proporre nuove applicazioni per i pagamenti elettronici. In parte legata al mondo dei pagamenti è il trend della Blockchain, un insieme di tecnologie, a partire dalle criptovalute, che avrà un ruolo importante nel processo di trasformazione digitale. Questa innovazione consente, potenzialmente, di fare a meno di banche e di intermediari finanziari . Si tratta quindi di un cambiamento epocale, certo ancora agli esordi, che probabilmente già nel corso di quest’anno vedrà nuovi cambiamenti.

La diffusione del 5G

Con remote work e smart working, le videoconferenze, le lezioni a distanza e la digitalizzazione di un’infinità di processi, una connettività affidabile e con maggiore larghezza di banda è diventata una necessità per tutti. Oggi le aziende non possono rischiare di restare disconnesse. E in questo il 5G gioca un ruolo centrale, garantendo velocità e stabilità nettamente migliori. Per questo sarà sempre più diffuso nel corso del 2022. Nel frattempo, tutti i principali produttori di telefoni cellulari al mondo, stanno mettendo sul mercato modelli 5G disponibili per ogni fascia di prezzo.

Sicurezza informatica e privacy

La sicurezza informatica è un tema molto attuale. Gli hacker hanno sfruttato la pandemia per espandere la loro rete contro le aziende di tutto il mondo, in modo sempre più organizzato. Secondo i dati riportati da Fintech News, solo “da gennaio ad aprile 2020 è stato osservato un aumento del 238% degli attacchi alle banche e del 600% degli attacchi ai server cloud“. Per le aziende, sarà fondamentale “aggiornare le strategie di sicurezza informatica espandendole alle reti domestiche e ai dispositivi utilizzati per lo smart working”. Di pari passo, si pone il problema della privacy e dalla tutela dei dati sensibili. La crittografia dell’intero processo di elaborazione dei dati, con l’impostazione di diversi livelli di sicurezza, sarà sempre più necessaria.

Read this post in English