Certificato di residenza online: come farlo gratis

Certificato di residenza online: come farlo gratis

Il certificato di residenza online si può ottenere gratuitamente e in autonomia tramite una semplice richiesta da effettuare sul sito dell’anagrafe nazionale. Vediamo qual è la procedura

Dal 15 novembre 2021, i certificati anagrafici possono essere richiesti gratuitamente online. Un importante passo avanti nel processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione, che permette ai cittadini di risparmiare molto tempo, evitando file e ottenendo così i documenti in modo immediato e in tutta sicurezza. Tra i documenti che si possono richiedere online in maniera autonoma e gratuita c’è anche il certificato di residenza. Un documento che può servire per diverse attività a livello personale e professionale. Vediamo quindi come fare per richiedere il certificato di residenza online.

Dove fare richiesta del certificato di residenza online

Per richiedere i certificati anagrafici online bisogna collegarsi al sito della anagrafe nazionale del ministero dell interno o del governo. Gli indirizzi sono i seguenti: www.anagrafenazionale.interno.it oppure http://www.anagrafenazionale.gov.it. Su questi siti tutti i cittadini iscritti all’anagrafe possono fare richiesta di 14 certificati per sé stessi o per altri componenti della famiglia. Non è necessaria la delega. I certificati richiedibili online sono: nascita, matrimonio, cittadinanza, esistenza in vita, residenza, residenza AIRE, certificato di stato civile, stato di famiglia, residenza in convivenza, stato di famiglia AIRE, stato di famiglia con rapporti di parentela di Stato Libero, Unione Civile, Contratto di Convivenza. Tutti questi documenti hanno valore legale.

Come ottenere il certificato di residenza online gratis

Per i certificati digitali non viene richiesto il pagamento del bollo, quindi sono tutti gratuiti. Come procedere per ottenerli? I passaggi sono molto semplici. Si entra su uno dei siti web sopra indicati tramite la propria identità digitale (SPID carta d’identità elettronica, CNS). Una volta effettuato l’accesso basta scegliere il documento cercato e inoltrare la richiesta. Il certificato si può visualizzare in anteprima, in modo da controllare l’esattezza dei dati. Poi si può scaricare in PDF o riceverlo tramite e-mail. In questo modo si possono ottenere i certificati anagrafici online in maniera gratuita e senza fare alcuna fila allo sportello.

Che cos’è SPID e come aprirlo

Il modo più rapido per richiedere il certificato di residenza online, così come altri documenti, è tramite SPID. Il Sistema Pubblico di Identità Digitale permette infatti di utilizzare, con una sola identità digitale, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati. Può essere richiesto ad uno dei gestori accreditati e ottenuto attraverso una semplice procedura. Grazie a SPID moltissime procedure burocratiche possono essere svolte in autonomia da casa o da qualsiasi altro luogo: sono sufficienti un computer o altro dispositivo e una connessione Internet.

Che cos’è l’ANPR

L’Anagrafe nazionale della popolazione residente è un progetto del Ministero dell’Interno, coordinato dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Questo sistema consente di tagliare drasticamente i tempi e i costi per lo svolgimento di semplice pratiche burocratiche. In questo modo, le pubbliche amministrazioni velocizzano il proprio lavoro e i cittadini non perdono tempo. Infatti, non è più necessario recarsi allo sportello e il rilascio dei documenti online è immediato. Secondo quanto riporta il ministero dell’Interno, ad oggi l’anagrafe nazionale raccoglie i dati del 98% della popolazione italiana.

Read this post in English