Come programmare i post su LinkedIn

Come programmare i post su LinkedIn

Programmare post su LinkedIn è un buon modo per risparmiare tempo e predisporre un calendario editoriale efficace. Per farlo è necessario utilizzare uno dei programmi esterni per la programmazione dei social: ecco quali sono i migliori

LinkedIn è un social media estremamente utile per trovare nuovi contatti in ambito professionale, assumere collaboratori e dipendenti o cercare nuove offerte di lavoro. Perché sia davvero efficace, però, deve essere usato in modo attivo. È importante pubblicare post su LinkedIn con regolarità, interagire con gli altri account LinkedIn e lasciare commenti. Per risparmiare tempo può essere senz’altro una buona idea programmare un post in anticipo. Per programmare post su LinkedIn bisogna utilizzare delle applicazioni esterne, perché, a differenza di Facebook, Twitter e di altri social, LinkedIn non permette di farlo internamente. In ogni caso non c’è da preoccuparsi: si tratta comunque di una procedura molto semplice e di applicazioni dall’interfaccia intuitiva.

Il piano editoriale

Puoi gestire la programmazione dei tuoi post su LinkedIn con un buon anticipo attraverso diverse applicazioni. Questa modalità ti permetterà di valutare con calma cosa vuoi pubblicare, studiando un piano editoriale ragionato, come si fa anche con altri account social. Prima di creare post, valuta attentamente i tuoi obiettivi e il pubblico al quale ti vuoi rivolgere. Per pubblicare su LinkedIn devi infatti essere competente in un settore di riferimento, in modo da ottenere una buona visibilità ed ampliare il tuo network. Puoi programmare la pubblicazione di post originali e di contenuti creati da altri: basta che il tuo progetto complessivo sia coerente. Programmare i post in anticipo ti permetterà di avere un calendario prefissato di riferimento, da integrare eventualmente con contenuti da preparare sul momento, legati alla stretta attualità.

Programmazione post LinkedIn con Postpickr

Postpickr è un ottimo tool per programmare su LinkedIn, ma anche su altri profili social. Presenta una dashboard con un calendario che permette di tenere sotto controllo tutti i social network in un unico spazio. Utilizzando il piano gratuito si possono collegare fino a tre social; i piani a pagamento si possono comunque testare gratuitamente per un mese. Il funzionamento è molto intuitivo e pratico, quindi non richiede particolari competenze tecniche o informatiche.

LinkedIn: programmare post tramite Hootsuite

Hootsuite è una delle piattaforme più conosciute e utilizzate, grazie alla quale è possibile collegare tutti i profili social e monitorare l’andamento delle campagne. Una volta collegato l’account LinkedIn ad Hootsuite, per programmare i post si può utilizzare la versione su browser o l’app del programma. Anche in questo caso il piano gratuito prevede dei limiti (ma è comunque più che funzionale) e le versioni pro si possono sperimentare per un mese prima di scegliere quale piano acquistare.

Programmare post Linkedin usando Onlypult

Onlypult è un tool estremamente pratico ed efficace per la gestione dei profili social, utilizzato non a caso anche da grandi aziende e multinazionali famose. Offre molteplici funzionalità e può essere usato per programmare post LinkedIn e gestire allo stesso tempo tutti gli altri account social. Si presta molto bene all’utilizzo da parte di un team. Per fare qualche prova e pubblicare un post su LinkedIn iniziando a sperimentare, lo si può utilizzare gratis per una settimana.

Programmare post su LinkedIn con Buffer

Buffer è un’estensione disponibile per diversi browser e per dispositivi iOS e Android. Anche questo tool si utilizza per pubblicare post su Facebook, Twitter e LinkedIn. Dopo averlo scaricato è sufficiente connettere i vari account social, anche per tenere sotto controllo le statistiche tramite Analytics. Per programmare il post si deve scrivere il messaggio o incollare un link nell’apposita tab.

PostCron e Do Share

PostCron è un’altra piattaforma molto funzionale che permette di programmare i post sui vari social media. Per quanto riguarda LinkedIn, questo tool consente di programmare contenuti sia sui profili personali che sulle pagine aziendali della piattaforma social. Una funzionalità particolarmente utile di PostCron è la possibilità di creare delle programmazioni multiple: caricando un documento excel è possibile programmare fino a mille post sui social contemporaneamente.

Do Share è un’estensione disponibile solo per Google Chrome che consente di programmare la pubblicazione di post su LinkedIn e Google Plus. Una volta creato il post o incollato un link che rimanda a un contenuto bisogna stabilire le cerchie o le persone che dovranno visualizzarlo tramite la voce “Add more people”. Altrimenti, il post verrà visto da tutti indifferentemente.