Errore 504: cos’è e come risolverlo

Errore 504: cos’è e come risolverlo

L’errore 504 si verifica quando il server non è in grado di rispondere ad una richiesta entro il tempo previsto. Ecco cosa si può fare per risolverlo

L’errore 504 è messaggio di errore piuttosto diffuso. Il gateway 504 si presenta quando il server non riesce a completare la richiesta fatta partire dall’utente entro un tempo prestabilito. Disguidi come questi possono essere problematici per chi gestisce un sito web, perché l’utente si può facilmente spazientire. L’errore http 504 potrebbe essere causato, in molti casi, da problemi interni al sito web oppure da errori lato server. Vediamo dunque come intervenire prontamente per risolvere il problema, quali sono le cause e le possibili soluzioni per sistemare un errore 504.

Che cos’è l’errore 504 gateway time out

L’errore 504 si verifica quando il server non riceve una risposta nei tempi previsti da un server upstream al quale avrebbe dovuto accedere per completare la richiesta http. Il server deve attendere troppo, quindi segnala un “time out”, tempo scaduto. Infatti, ogni volta che tramite un browser si tenta di accedere ad una pagina web, viene inviata una richiesta al web server che ospita la pagina web stessa. Se la richiesta viene elaborata senza problemi, il server indica un codice di stato 200 ok e si accede al sito web immediatamente.

Se invece dovesse trascorrere troppo tempo, sul browser apparirà probabilmente il messaggio con il codice di stato errore 504. In molti casi, l’errore 504 è temporaneo in quanto è dovuto ad un sovraccarico di traffico verso il sito web o verso il server. In questa situazione, l’errore si risolve da sé aspettando un po’. È anche possibile che un contenuto presente su una pagina web rallenti il caricamento, magari perché è troppo pesante, provocando questo problema. O ancora, il computer che si utilizza potrebbe fallire nel tentativo di stabilire una connessione corretta.

Possibili cause

Spesso l’errore 504 gateway time out è temporaneo. Se la causa è un problema di connessione del client è probabile che si possa ripristinare in autonomia. Oppure il server potrebbe essere in manutenzione, allora il sito tornerà accessibile una volta terminato questo processo. È però anche possibile che il problema sia dovuto a una difficoltà di connessione a livello di rete, da un server a un altro server. Un’altra causa dell’errore http 504 è il sovraccarico di traffico sul server. O ancora un problema del server DNS o un bug nel codice del sito web.

Conseguenze dell’errore 504

Tutti i codici di stato http che iniziano con il numero 5, come anche il 500 o il 505, sono relativi ad un insuccesso del server nel rispondere ad una richiesta del client. Questa classe di errori http risulta dannosa per chi gestisce un sito web per diversi motivi. In primo luogo, dopo aver tentato alcune volte di accedere senza successo gli utenti preferiranno rivolgersi ad un altro brand, piuttosto che attendere o riprovare ancora. Al contempo, i motori di ricerca potrebbero penalizzare i siti web che presentano questi errori per lungo tempo, con conseguenze sul posizionamento SEO.

Come si risolve l errore 504 da utente

Ecco alcuni tentativi che si possono mettere in atto quando ci si imbatte in un errore 504. Tra le prime cose da fare c’è sicuramente l’aggiornamento della pagina. Se il problema è temporaneo in quanto legato ad un traffico eccessivo verso il sito web, questa semplice azione potrebbe risolverlo. Basta premere il tasto F5 su Windows o Cmd + R su Mac. Se l’errore permane, vediamo altre possibili soluzioni.

Controllare le impostazioni del server proxy

I server proxy consentono agli utenti di mantenere protette le loro transazioni. Alcuni servizi proxy possono modificare l’indirizzo IP del pc per occultare la posizione, altri possono anche crittografare le richieste web o bloccare l’accesso ad alcune pagine web. Così, in alcuni casi, configurazioni proxy alterate possono determinare un errore 504. Provata a disabilitare il server proxy per verificarlo. Per farlo, cliccate sul pulsante Start su Windows 10 e selezionate il simbolo a forma di ingranaggio. Dal menu impostazioni  andate su Rete e Internet e scegliete Proxy.

Verificare il funzionamento del sito web da un altro dispositivo

Talvolta, un sito web che non risulta raggiungibile, lo è per altri. Provate ad accedere da un altro dispositivo, se ne avete la possibilità. Oppure, verificate utilizzando una risorsa web gratuita chiamata “Is It Down Right Now” per controllare se il sito è funzionante e attivo. Se dal risultato emerge che il sito non è disponibile solo da quel determinato pc, la fonte del problema si restringe. Potrebbe essere un errore dell’hardware o una impostazione sbagliata del computer. Provate a riavviarlo e a spegnere e riaccendere i vari dispositivi di rete come il router.

Svuotare la cache DNS

Svuotare la cache DNS è sempre una opzione valida in caso di errori http. Infatti, è possibile che il pc in uso stia tentando di trovare un sito web facendo riferimento a vecchi record DNS, che nel frattempo sono stati aggiornati.

Contattare il sito web o il provider

Se la soluzione non si trova, si può sempre provare a contattare il webmaster di un sito web, che potrebbe già essere al lavoro per risolvere il problema. Oppure, contattate il provider di servizi Internet (ISP) per controllare che non vi siano errori di connettività da questo versante o manutenzioni del sistema.

Risolvere l’errore 504 sul proprio sito web e su WordPress

Come abbiamo già anticipato, un errore 504 presente a lungo sul proprio sito web può danneggiare la reputazione del brand. Ecco come risolverlo.

Problemi con il DNS

Se avete trasferito il vostro sito web da un server ad un altro, è possibile che il dominio crei problemi fino a quando le modifiche al DNS non vengono percepite globalmente. Durante questa transizione, è possibile che il sito web restituisca un errore 504. Per verificare se è questo il problema, potete usare una risorsa web come DNS Checker.

Disabilitare la CDN temporaneamente

I servizi CDN potrebbero determinare un errore 504. Provando a disabilitarli temporaneamente potrete verificare se è questa la causa. Per farlo, modificate il file hosts del vostro computer e impostate il dominio in modo che si rivolga direttamente al server di hosting. Occorre inserire una stringa nel file hosts: per dettagli tecnici rivolgetevi al webmaster. Provate anche a svuotare la cache del browser.

Disattivare i firewall WordPress

Se utilizzate un firewall di sicurezza, i loro server proxy potrebbero non riuscire a stabilire una connessione corretta al server di origine. Dovrete allora bypassare i firewall o disabilitarli del tutto.

Controllare plugin e temi

Alcuni temi o plugin difettosi possono provocare l’errore 504. Dovrete disabilitarli uno ad uno per individuare il colpevole. Non è difficile: basta accedere all’area dedicata ai plugin dalla bacheca dell’amministratore. Se il tuo pannello di amministrazione non è accessibile, bisogna invece disabilitarli contemporaneamente da Site Tools > WordPress > Installa e gestisci.