Le migliori app per social media manager

Le migliori app per social media manager

Gestire diverse piattaforme social richiede prontezza e velocità. Le app per social media manager aiutano a rendere il lavoro più semplice ed efficace. Vediamo quali sono le migliori

Il social media management è un’attività che richiede presenza costante, rapidità, fluidità nel gestire i social e nell’aggiornare il piano editoriale. Una professione, quella del social media manager, oggi sempre più richiesta dalle aziende, e che prevede da un lato una formazione specifica, dall’altra l’utilizzo di tool per social media e app per social media manager che permettano di lavorare in maniera efficace e di risparmiare tempo.

Un elemento fondamentale per un ruolo che si basa non solo sulla creatività ma anche sulla velocità e sulla presenza in tempo reale. Il social media manager non vive solo davanti allo schermo, ma deve anche trovarsi spesso nei luoghi in cui accade qualcosa: in queste situazioni utilizzare il cellulare anziché il pc diventa un obbligo, e per farlo in modo efficace servono i giusti strumenti.

Le app per social media manager permettono di tenere sotto controllo direttamente dal proprio cellulare facebook twitter linkedin e tutti gli altri social network lavorando su formato, contenuto, immagini, video e tanto altro ancora. Un supporto fondamentale nella gestione dei social, che come dicevamo avviene non solo attraverso un lavoro di scrivania, di ricerca, pianificazione e scrittura, ma anche in maniera molto immediata, ad esempio attraverso le dirette su Facebook o altre piattaforme di eventi o momenti particolari. Vediamo dunque quali sono i migliori tool per il social media management e il social media marketing.

Leggi anche: Digital Marketing, tutto quello che c’è da sapere

Le principali app per gestire i social

Tra le app più utilizzate dai social media manager vi segnaliamo:

Hootsuite, un tool che permette di gestire tutti i social media da un’unica piattaforma. Hootsuite semplifica la ricerca, la programmazione, la gestione e i resoconti dei contenuti social, facendo risparmiare molto tempo e consentendo di monitorare i risultati. Inoltre, è possibile trovare e filtrare le conversazioni social in base a parola chiave, hashtag e posizione, per ascoltare cosa dicono gli utenti sulla vostra marca, sui concorrenti e sul settore.

HubSpot è invece un software che, in un’unica piattaforma, consente di gestire tutte le attività di marketing online. Organizza e riunisce in un’unica sezione tutte le informazioni relative ai propri contatti e alle rispettive aziende; si possono inserire note, appuntamenti,esplorare lo storico delle interazioni e comunicare con i propri contatti.

Buzzsumo è un importante strumento di monitoraggio: indica i post che hanno avuto il maggior numero di condivisioni e chi li ha condivisi, isolando blogger, influencer e giornalisti. In questo modo, non solo potrete capire quali tra i vostri contenuti funzionano meglio, ma anche su quali contatti puntare. Per sfruttare tutte le potenzialità di questo tool, però, è meglio scegliere la versione a pagamento.

Curare la forma

Nella comunicazione sui social network, forma e contenuto sono ugualmente importanti. Per questo, dedicare del tempo a migliorare l’estetica di un post può essere determinante per la buona riuscita del proprio lavoro, specialmente su una piattaforma social improntata sulle immagini come Instagram.

Tra le numerose app per social media manager dedicate a questo scopo consigliamo Fonts for Instagram, che offre font speciali, calligrafie particolari e curiose per mettere in evidenza alcune parole o frasi. Stylish Text svolge una simile funzione, offrendo la possibilità di scrivere testi eleganti, colorati e personalizzati su WhatsApp, Facebook, Instagram, Twitter e altre piattaforme. Talvolta alcune frasi hanno bisogno di essere enfatizzate da un carattere particolari, che le faccia “saltare all’occhio”. In questi casi potete divertirvi a cercare font bizzarri sulle app che vi abbiamo consigliato.

Selezionare il contenuto e le immagini

Come abbiamo anticipato, forma e contenuto vanno di pari passo. Se per creare contenuti originali serve una preparazione sull’argomento e la capacità di scegliere idee interessanti e intriganti, alcuni tool per social media ci vengono in aiuto suggerendo spunti curiosi, notizie, eventi, ricorrenze per arricchire il nostro piano editoriale e svolgere un’ottima attività di content marketing. Può succedere, infatti, di attraversare un periodo in cui le idee scarseggiano, o nel quale davvero non c’è nulla di nuovo da raccontare. Che fare? Cercate un consiglio su una app!

Tra le più interessanti c’è Google Arts & Culture, che offre una raccolta online di immagini in alta risoluzione di opere d’arte esposte in vari musei in tutto il mondo, oltre a una visita virtuale delle gallerie in cui sono esposte. Ottimi suggerimenti arrivano anche dai TED Talks, oltre 2000 discorsi delle menti più geniali, per argomento o per stato d’animo, spaziando da scienza e tecnologia alle sorprese della psicologia umana: qui, con un po’ di intuito, troverete sicuramente quello che vi può essere utile.

Una volta scelto il contenuto che fa per voi, potrete creare post differenziati a seconda della piattaforma social che andrete a utilizzare: il tono di voce che si utilizza ad esempio su LinkedIn, infatti, non è lo stesso che funziona meglio per Facebook, dove prevale l’ironia, l’informalità, il tono colloquiale. Compito del social media manager e del content marketer è quello, fondamentale, di scegliere i contenuti e poi di dare loro vesti differenti sia in base allo strumento che si utilizza, sia in base al pubblico al quale ci si rivolge.

Qualsiasi social network si utilizzi, il visual storytelling è sempre fondamentale per catturare l’attenzione dell’utente. Le immagini, infatti, vengono captate dal cervello in maniera molto più rapida. Scegliete elementi visivi dai soggetti e dai colori coinvolgenti, fotografie professionali e per quanto possibile fate largo ricorso a contenuti originali e prodotti ad hoc. Un ruolo importante lo gioca poi la post-produzione: anche chi non è un grafico professionista può imparare a utilizzare almeno le basi dei principali programmi di editing fotografico.

Adobe Photshop Express è una versione semplificata del più famoso programma di editing. Permette di ritagliare immagini, aggiungere filtri ed effetti e di creare collage. PicCollage permette di lavorare con foto e video, creare biglietti e realizzare anche in questo caso collage, mentre Canva offre diversi modelli preimpostati per creare post su diverse piattaforme social, oltre a una selezione di immagini gratuite e liberamente utilizzabili.

La gestione delle notizie

Un buon social media manager deve sempre “essere sul pezzo”, sapere cosa accade nel mondo e nel proprio ambito di riferimento. Per questo può essere molto utile uno strumento per organizzare le notizie: Feedly permette di creare un flusso personalizzato di news, creando una raccolta giornaliera comprendente cinque articoli a partire da una selezione di temi fatta dall’utente. Un buon modo per avere sempre tutto sott’occhio.

E poiché spesso leggendo tante informazioni è possibile che qualcosa passi di mente, si può utilizzare anche Evernote, un’app molto conosciuta per prendere appunti e organizzare tutto il materiale in pratici taccuini. In alternativa, Otter offre un innovativo servizio di registrazione e trascrizione automatica che funziona in tempo reale; questo tool si rivela indispensabile quando si tratta di registrare conversazioni o riunioni. Tra le migliori app per social media manager ricordiamo infine anche Pocket, un’applicazione che permette di salvare articoli, immagini e video per una lettura successiva. Così, non perderete quell’articolo che avete intravisto di sfuggita ma non avete avuto il tempo di leggere sul momento.

Combinando queste applicazioni, riuscirete a gestire fecebook linkedin twitter instagram e altre piattaforme social in maniera rapida e intelligente. Un’altra buona notizia è che la maggior parte dei migliori tool per social media marketing e social media management sono disponibili in versione gratuita.