Chi è l’ UX Designer: cosa fa e quanto guadagna

Chi è l’ UX Designer: cosa fa e quanto guadagna

È una delle professioni più ricercate dalle aziende ma non tutti sanno chi è un UX designer. Scopriamolo insieme

L’avvento del digitale ha cambiato e continua a cambiare il mondo del lavoro. Le professioni più richieste oggi, fino a poco tempo prima neanche esistevano, mentre adesso sono molto richieste dalle aziende.

Proprio il lavoro dell’ UX design, che fino a poco tempo fa non era molto famoso, ora si sta dimostrando fondamentale per la progettazione e l’attuazione di strategie che possono aumentare i profitti delle aziende.

L’UX Designer è, infatti, una delle figure professionali più “presenti” nella vita quotidiani di chiunque. Perché presenti? Perché, per esempio, l’interfaccia di un’app o di un sito online è progettata da un UX Designer. Ma non fa mica solo questo.

Chi è?

Oltre alle app e ai siti online, è bene sapere che l’UX Designer è responsabile della User Experience. UX design , infatti, è l’acronimo di User Experience Design, che tradotto in italiano non significa altro che il progettazione dell’esperienza dell’ utente.

Per soddisfare gli utenti, il suo ruolo prevede che sia in grado di progettare un’interfaccia utente che consenta a chi naviga sul sito di scoprire un prodotto in tutti i suoi momenti.

Ciò vuol dire che lo UX designer deve garantire che l’esperienza di utilizzo di un determinato prodotto risulti:

  • facile
  • accessibile
  • godibile

Questo perché il successo di un prodotto dipende anche dalla sua usabilità e non esclusivamente dal suo valore estetico.

Lo stesso discorso vale anche per gli oggetti immateriali che rientrano nella digital user experience. L’obiettivo è sempre lo stesso: si vuole portare l’utente a effettuare una conversione.

Per ottenere questo risultato l’UX Designer deve creare un sito web, un blog o un e-commerce, soddisfacendo i suoi bisogni senza ostacoli, accompagnandolo passo dopo passo verso la meta:

  • posizionando al momento e nel posto giusto le call to action
  • rendendo la navigazione intuitiva

Per ottenere determinati risultati, lo UX Designer si giostra tra vari compiti che comprendono attività come l’individuazione del target e la capacità di comunicazione del messaggio.

Da un UX designer ci si aspetta che conduca interviste, A/B test, raccolga informazioni sugli utenti, analizzi statistiche.

Cosa fa un UX Designer

Se a un primo approccio si può pensare che sia un lavoro creativo, si sbaglia. Infatti, UX Design è una una professione ingegneristica.

Un UX Designer parte studiando il target, quindi crea una strategia e sviluppa un’interfaccia facile e piacevole.

L’UX Designer deve ascoltare la richiesta per poter consegnare un ottimo prodotto finito, per questo può essere utile seguire queste 4 discipline:

  • User Research
  • Interaction Design
  • Visual Design
  • UX Writing

La User Research è il primo livello, qui ci si focalizza sullo studio dell’utente, dei suoi comportamenti e su ciò di cui ha bisogno.

Il secondo livello è rappresentato dall’Interaction Design. È a questo punto che si definisce l’architettura del progetto attraverso site map e/o i diagrammi di flusso. Questi portano poi alla creazione del wireframe, E cioè una bozza dell’interfaccia utile per fare i test di usabilità.

Il terzo step è rappresentato dal Visual Design, il momento in cui si crea la struttura della parte cromatica, che deve rispettare la richiesta del brand ma anche essere utile agli utenti.

L’ultimo livello è quello dell’UX Writing, che progetta i testi in base al tipo di dispositivo e di interfaccia. Un UX Writer si occupa anche del tone of voice, dello stile e dei test di comprensione della comunicazione di un sito web o app.

Leggi anche: Digital Marketing, tutto quello che c’è da sapere

Cosa studiare per diventare Ux Designer?

Per tutti coloro che vogliono intraprendere l’attività di UX Designer, in Italia, non esiste un reale percorso di studio universitario/tradizionale. Ma è altresì vero che si possono trovare dei corsi online certificati che permettono di la conoscenza dei software fondamentali in questo settore.

In generale l’UX Designer deve essere curioso, empatico, con capacità comunicative, amore per la tecnologia e passione. Deve saper lavorare in team. Guardare e imparare dai colleghi è una strategia per fare esperienza.

A livello di competenze, però, UX designer deve avere competenze in fatto di content strategy, user research e di programmazione e conoscere i linguaggi HTML, CSS e JavaScript.

Un UX Designer deve anche sapere utilizzare programmi come Photoshop, Adobe XD o Sketch per le storyboard, mockup, wireframe e sitemap e per controllare il risultato con gli utenti reali.

Ux designer: stipendio?

In Italia, lo stipendio medio annuo di uno UX Designer si aggira sui € 35.000 e rispetto al settore è uno dei più elevati.

Una figura Junior può guadagnare tra i 16.000€ e i 23.000€. Uno Ux Designer con un po’ di esperienza può prendere tra i 26.000€ e i 32.000€ mentre chi ha molta esperienza può arrivare a guadagnare tra i 35.000€ e i 70.000€