I migliori servizi di car sharing

I migliori servizi di car sharing

Il servizio di car sharing permette di noleggiare un’automobile anche per un brevissimo lasso di tempo, risparmiando sui costi di acquisto e di carburante. E aiutando anche l’ambiente

Il car sharing è un servizio che consente di noleggiare un’automobile per percorrere un tragitto a piacere a partire da un’area urbana o metropolitana. Il servizio permette di risparmiare sul costo del carburante e sul costo di acquisto dell’automobile, nel caso in cui l’esigenza di guidare si limiti a poche occasioni. E di conseguenza, contribuisce e limitare l’inquinamento ambientale e lo spreco di risorse.

Car sharing definizione

Car sharing significa letteralmente auto condivisa. Il termine non va però confuso con il car pooling o con il ride sharing, che puntano alla condivisione dei passaggi in automobile. Si tratta di fatto di un servizio di autonoleggio a breve termine. L’auto si prenota tramite un’app direttamente dal proprio smartphone, con il quale normalmente si sblocca anche la vettura. La prenotazione può avvenire in qualsiasi momento della giornata e la disponibilità può variare. L’app segnala anche la distanza da percorrere a piedi per raggiungere la vettura.

Car sharing costi

Per chi non ha bisogno di utilizzare l’auto tutti i giorni il servizio di car sharing è sicuramente vantaggioso, considerando gli alti costi di mantenimento di un’automobile. I costi variano in base alle città e al modello scelto, oltre che naturalmente al tempo di noleggio. Normalmente, l’auto si può noleggiare per un brevissimo lasso di tempo fino a più giorni. A Milano, dove il servizio è stato introdotto già a partire dal 2001, l’abbonamento annuale costa attorno ai 120 euro all’anno con una tariffa che tiene conto dei chilometri e del tempo di noleggio. Esistono anche tariffe al minuto.

Car sharing Milano

La città di Milano offre il più ampio servizio di auto condivise d’Italia. Gli operatori disponibili sono cinque: Enjoy, Leasys, ShareNow, Ubeeqo ed E-Vai (autorizzato da Regione Lombardia). Le flotte comprendono anche auto elettriche. Le prime tre prevedono servizi a flusso libero (free floating), mentre Ubeeqo ed E-Vai  sono servizi con stazioni fisse (station-based). Per i dettagli è necessario accedere al sito di ciascun operatore. Con i veicoli a noleggio si può parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu ed entrare (con alcune limitazioni) nelle zone a traffico limitato.

Car sharing Roma

Il comune di Roma offre un servizio chiamato Car Sharing Roma. Dall’omonima app si prenota e si sblocca la vettura, dopo aver scelto il modello. Sono disponibili oltre 200 auto a basso impatto ambientale, noleggiabili fino a 72 ore, con le quali si può viaggiare anche sulle corsie preferenziali e in ZTL. Inoltre, sono a disposizione parcheggi riservati. Per enti e aziende vengono proposte convenzioni speciali. Oltre al servizio comunale, esistono altri operatori sul territorio metropolitano.

Car sharing Torino

I principali operatori a Torino sono Enjoy, Car2go, BlueTorino, MiMoto (scooter sharing). Tutti consentono il libero accesso alla ZTL e il parcheggio gratuito sulle strisce blu. Enjoy, con un’area operativa di 45 km quadrati, come nelle altre città ha un’iscrizione gratuita e si paga solo l’utilizzo del veicolo. Car2go prevede 9 euro di iscrizione, gratuita per gli studenti universitari. BlueTorino, infine, è un servizio 100% elettrico.