I 7 trend della Digital Transformation da seguire nel 2020

I 7 trend della Digital Transformation da seguire nel 2020

MuleSoft ha condotto un’indagine per identificare e definire i principali filoni che guideranno la trasformazione digitale nell’anno che sta per arrivare. Dopo aver consultato 850 leader IT globali, 9000 consumatori e i dati di terze parti, la ricerca “Connectivity Benchmark” ne focalizza sette. Eccoli di seguito.

La consumer experience è connessa e personalizzata

Buona parte della Digital Transformation ruota intorno all’esperienza del consumatore. Che deve essere personalizzata e, soprattutto, connessa. Il motivo è semplice: il cliente omnichannel spende circa il 10% in più del cliente monocanale. Ecco perché diviene importante consentirgli di collegarsi, ovunque si trovi e ogni volta che lo desidera, a portali di servizio mobili, chat, messaggistica, vetrine virtuali.

Da notare che il 64% degli interpellati, ritiene che le aziende dovrebbero essere capaci di comprendere le loro necessità e offrirgli di conseguenza prodotti/servizi adeguati alle aspettative. In risposta a tale istanza, il 93% degli e-leader sostiene che l’offerta di experience entro due anni sarà fondamentale per le performance aziendali.

Intelligenza Artificiale e Machine Learning

Non è una novità: l’AI si sta facendo spazio in azienda e sono grandi le aspettative della sua applicazione ai processi operativi per l’implementazione della produttività e la gestione dei processi automatizzati e del CRM. Stando alle proiezioni, il prossimo anno il 25% dell’assistenza ai clienti sarà effettuata tramite chatbot. Per il 37% degli intervistati la sua adozione è considerata una priorità alta, il 42% delle aziende interpellate già la usa e il 40% ha in programma di adottarla entro due anni. Nel complesso è previsto che l’adozione dell’Intelligenza Artificiale registrerà un aumento del 95%.

Attenzione però: affinché l’innovazione funzioni servono i dati e la qualità dell’analisi degli stessi. Dati sbagliati, incongrui, non ben interpretati, non porteranno ai benefici tanto auspicati.

I dati sono il perno della Digital Transformation

L’83% dei manager IT sostiene che i dati creano nuove opportunità per il business della propria azienda e il 55% che la propria azienda ha intenzione di investire nella raccolta e analisi dei Big Data. Inoltre per il 68% l’analisi dei dati è al centro della trasformazione digitale. Tutto ruota intorno ai dati. E’ evidente che, senza quelli, si va poco lontano.   

Il Multi-cloud

La maggior parte delle aziende, ossia circa  l’84% di quelle con oltre mille dipendenti, oggi viaggia su ambienti multi-cloud. Gestire più cloud, però, è faccenda complicata, perché le imprese fanno fatica a spostare i carichi di lavoro delle applicazioni da un cloud all’altro.

La ricerca di MuleSoft indica una soluzione: puntare sulle API e adottare applicazioni in container. Detta in parole semplici, un container è un software che impacchetta il codice e tutte le sue dipendenze in modo che l’applicazione venga eseguita in modo rapido e senza perdita di dati da un ambiente all’altro. Il report stima una crescita del 165% nei prossimi 18 mesi per le aziende che gestiscono il proprio ambiente di elaborazione utilizzando applicazioni “containerizzate” (Top 7 digital transformation trends shaping 2020).

Potenziare l’IT

Per potenziare il business occorre potenziare l’IT. Il problema è che, pare, l’IT all’interno delle aziende, sempre più sotto pressione, comincia ad arrancare. Sette  dipartimenti IT su dieci tra quelli interpellati non riusciranno a portare a termine entro il 2019 i progetti assegnati e solo il 36% centrerà gli obiettivi. È il caso di iniziare a puntare sul comparto IT per rafforzarlo, agilizzarlo e non perdere terreno nella sfida delle tecnologie emergenti.

Creare valore con le partnership

Se realizzate e sviluppate con intelligenza, le collaborazioni strategiche con terze parti possono portare alla creazione di un ecosistema digitale proficuo per tutti gli attori coinvolti.

Puntare alle API

Non si parla di insetti ma di Application Programming Interface (API). Le API rappresentano un elemento strategico della Digital Transformation applicata al mondo del business (Cosa sono le API e quale impatto hanno sul business). Tramite queste, infatti, è possibile creare valore insieme a tutte le parti impegnate nelle collaborazioni strategiche di cui sopra, innovando più velocemente e aumentando le vendite.

La ricerca evidenzia che il 99% delle imprese che sfruttano adeguatamente le API pubbliche o private ottengono risultati di gran lunga migliori rispetto ai competitor che non le possiedono.

In conclusione la Digital Transformation apporta grandi benefici ma per ottenerli servono impegno, investimenti e anche visione a lungo termine. Quella degli e-leader che dovrebbero essere preposti a guidarla.

A vostro giudizio a che punto è la Digital Transformation delle aziende italiane? È adeguata? La ritenete soddisfacente? Ditemi come la pensate tweettando a @agostinellialdo.

Per scoprire di più sul mondo digitale, leggete il mio nuovo libro: “People Are Media” 

Se ti è piaciuto questo post, leggi anche “Digital Transformation: è tempo di e-leader anche nella moda