Il mobile marketing è il futuro. Ecco le dritte per stare al passo coi tempi!

Il mobile marketing è il futuro. Ecco le dritte per stare al passo coi tempi!

Da qualche anno l’iperconnessione è diventata parte integrante della nostra vita. La maggior parte delle persone ha il cellulare sempre a portata di mano ed essere sempre ‘online’ è diventata la normalità. Usiamo il web per acquisire informazioni, notizie, per fare acquisti, guardare video e via dicendo.

In poche parole possiamo dire che oggi siamo quasi tutti smartphone addicted. In un contesto di questo tipo è chiaro che il mercato del mobile è destinato a crescere, a cambiare ed innovarsi. Read it in English.

Recenti ricerche pubblicate da comScore confermano il crescente uso degli Italiani del cellulare. Il report sottolinea un dato interessante e cioè che per la prima volta l’accesso al web via mobile ha sorpassato quello da computer. Tali dati si basano su 37.3 milioni di utenti analizzati da comScore di cui 9.3 milioni preferiscono il mobile (smartphone o tablet) rispetto a desktop.

E’ interessante considerare inoltre che oggi gli smartphone sono più usati rispetto ai computer anche perché non tutti possiedono un pc mentre verosimilmente quasi tutti più probabilmente possiedono un cellulare.

Un altro dato che è importante tenere a mente è il tempo che si trascorre sui cellulari. La testata on line Tomshw ha riscontrato che di tre minuti trascorsi on line due lo sono via cellulare. Quindi se qualcuno è online verosimilmente lo è tramite il telefonino.

Ora, considerato che l’universo della telefonia mobile è davvero ampio le aziende per avere successo dovrebbero fare tutto il possibile e al meglio per incrementare la loro presenza sul web. Come?

Il primo step è sicuramente quello di concentrarsi sulle app. Avere una app performante è infatti il primo step da cui partire per avere un buon ritorno sulle vendite perché bisogna tenere a mente che un altro atteggiamento in crescita dei consumatori è proprio quello di preferire le app ai siti normali quando si naviga con il telefonino.

Anche in questo caso secondo comScore il mercato delle app sta crescendo e diventando sempre più importante. Si calcola che circa il 90% degli utenti spende la maggior parte del tempo al telefono usando proprio le app che sono più funzionali, immediate e veloci.

Ecco perché le aziende dovrebbe avere come primario obiettivo quello di sviluppare delle app eccellenti per il proprio brand.

Questi dati sono fondamentali perché i clienti usano il cellulare per fare acquisti online ed in particolare usano sempre più le app per farlo. In Italia l’11,2% dei consumatori usa le app per fare shopping e il 16,4 % lo fa usando Il browser.

E ricordiamo che l’Italia sotto questo aspetto è indietro rispetto ad altri paesi nel mondo. Ad esempio  negli Stati Uniti 8 utenti su 10 usano internet regolarmente da smartphone. Secondo eMarketer, nel 2017 erano 17.9 milioni i consumatori che accedevano al web tramite pc mentre nel 2016 erano ben 20.3 milioni.

Non solo, nel 2017 il numero di utenti mobile-only è pari a 40.7 milioni, in crescita rispetto ai 36.6 milioni del 2016. E sembra che questo numero sia destinato ad aumentare nei prossimi anni fino ad arrivare a 52.3 milioni nel 2021.

E anche se ciò non sembra possibile perché ad esempio al lavoro usiamo il laptop è un dato di fatto che i consumatori oggi prediligano il cellulare. Mitch Joel, Presidente di Mirum lo spiega bene nella sua open letter to brands.

Per concludere possiamo dire che il mobile rappresenta il futuro e le aziende non devono farselo scappare!

Fatemi sapere cosa ne pensate con i vostri commenti @agostinellialdo.

Se vi è piaciuto questo post, leggete anche “L’advertising nell’èra del mobile: chi innova non perde terreno

 

Read this post in English